domenica 19 maggio 2024 09:26 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it
proudly powered by 3dfxzone.it
 
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca
Sei in: Home  News  Intelligenza Artificiale Generativa: oltre l'immaginazione, la realtà
Intelligenza Artificiale Generativa: oltre l'immaginazione, la realtà
a cura di Giacomo Usiello | pubblicato il 7 aprile 2024
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp Condividi su reddit

Tra le tecnologie che maggiormente stanno condizionando, in maniera più o meno consapevole da parte degli stessi utilizzatori, l'epoca in cui viviamo, l'Intelligenza Artificiale, tipicamente indicata con l'intuitivo acronimo AI, ovvero Artificial Intelligence, occupa una posizione a dir poco dominante.

Interfaccia utente di ChatGPT

Sebbene lo studio e lo sviluppo dell'AI abbia origini ormai lontane nel tempo, nella misura in cui queste sono collocate negli anni cinquanta del secolo scorso, l'evoluzione del settore è ancora in pieno divenire, e in misura analoga le diversificazioni e le specializzazioni dello stesso.

Intelligenza Artificiale Generativa come valore aggiunto

In questa ottica è possibile inquadrare una applicazione specifica dell'AI, denominata Intelligenza Artificiale Generativa (AI Generativa o Generative AI), che è destinata a far registrare una adozione sempre più ampia, non soltanto nell'ambito aziendale ma anche in quello privato.

Immagine generata con MS Image Creator [1/2]

Come la denominazione stessa consente agevolmente di intuire, l'Intelligenza Artificiale Generativa rappresenta una risorsa inestimabile, tanto per gli esseri umani quanto per le organizzazioni, in quanto è in grado di generare contenuti in formato non soltanto testuale ma anche grafico (dalle immagini ai video multimediali), audio (dalle semplici voci ai brani musicali) e medico (con la generazione di molecole complesse).

Modelli generativi e dataset di addrestramento

La capacità di creare ex novo rappresenta il valore aggiunto dell'Intelligenza Artificiale Generativa ed il punto di rottura con le tecnologie preesistenti, in quanto queste ultime sono in grado di riproporre soltanto contenuti acquisti in precedenza.

Immagine generata con MS Image Creator [2/2]

Per fare il proprio lavoro, che per un sistema di AI Generativa consiste nella generazione di contenuti, tale sistema utilizza dei modelli statistici, basati sui cosiddetti pattern e chiamati generativi, al fine di produrre dati, e quindi contenuti, a partire da un dataset ricevuto nel corso di quella che viene definita fase di addestramento.

I prompt e gli altri punti di contatto con gli utenti

Uno degli aspetti che maggiormente ha favorito il successo della Intelligenza Artificiale Generativa è senza dubbio rappresentato dalla facilità di utilizzo delle tecnologie su di essa basate.

Utilizzo di un prompt con ChatGPT

Tipicamente, infatti, le potenzialità della Generative AI sono accessibili agli utenti privati e al business mediante interfacce Web che consentono l'immissione nel sistema dei cosiddetti "prompt", ovvero istruzioni o richieste con le quali è possibile contestualizzare l'ambito di interesse e migliorare la qualità del contenuto generato.

Tuttavia l'accesso alla tecnologia basata sulla Intelligenza Artificiale Generativa non avviene soltanto mediante interfacce Web dedicate, o app, in quanto, ad esempio, i produttori del software aggiungono ai programmi funzionalità AI-based. A titolo di esempio, citiamo quella chiamata "Riempimento generativo" con cui Adobe ha arricchito il suo Photoshop.

Sistemi e servizi basati sulla Generative AI

ChatGPT, l'ormai celebre bot sviluppato da OpenAI utilizzando i modelli linguistici GPT-3 e GPT-4, rappresenta molto probabilmente il sistema di intelligenza artificiale generativa più noto, e certamente ha dalla sua il merito di aver favorito la diffusione dell'utilizzo su larga scala di questa tecnologia.

Interfaccia utente di Google Gemini

Tuttavia, esistono numerose altre autorevoli applicazioni della Generative AI, come ad esempio Gemini, un modello multimodale di Google, e inoltre Bedrock di Amazon, Claude di Anthropic, Poe di Quora e xAI di Elon Musk.

Ma in questa sezione del nostro articolo è doveroso citare Dolly 2.0, un componente core dei sistemi di Generative AI, e più in dettaglio un modello linguistico di grandi dimensioni (o in breve LLM), creato da Databricks e disponibile come piattaforma open source liberamente utilizzabile.

Limiti dell'AI Generativa e impatto ambientale

I sistemi di Generative AI, sebbene siano espressione di una tra le tecnologie maggiormente in voga in questo momento, non sono esenti da errori in fase di generazione dell'output, che quindi può non essere accurato, o in alcuni casi completamente errato, in funzione, ad esempio, del prompt e del contesto fornito dall'utente.

Data center NVIDIA

E' inoltre doveroso tenere a mente che tali sistemi non possono essere aggiornati in tempo reale, per cui essi richiedono una immissione di dataset periodica per incrementare l'accuratezza dell'output a seguito dell'apprendimento di nuovi dati.

La mole di lavoro in termini computazionali richiesto dagli sistemi di Generative AI, sia nelle fasi di addestramento che in quella di generazione dei contenuti, impone il ricorso a instrastrutture cloud, o data center.

E il funzionamento di questi ultimi risulta particolarmente critico dal punto di vista del consumo energetico e dell'inquinamento che a esso è strettamente collegato: si pensi, ad esempio, alle emissioni di gas serra, determinate dalla produzione dell'energia elettrica, oppure al consumo dell'acqua necessaria anche per il raffreddamento di tali apparecchiature.





[Risorse correlate]
 TAG: ai  |  chatgpt  |  generative ai  |  intelligenza artificiale  |  intelligenza artificiale generativa  |  modello  |  pattern  |  promptIndice Tag  
  News successiva   News precedente
 Free Archive Managers Utilities: 7-Zip 24.04 beta - x86, x64 & ARM64 Ready   Guarda il gameplay di MechWarrior 5: Clans tratto dalla demo di GDC 2024 
  Altre news che ti potrebbero interessare Indice News  
 Il team di HTC che sviluppa gli smartphone Pixel passa alle dipendenze di Google 
 Specifiche e data di lancio dello smartphone quasi bezel-less OPPO F5 
 Huawei annuncia la sua prima piattaforma AI mobile: il SoC Kirin 970 
 NVIDIA annuncia un ritardo del lancio dei SoC AI di nuova generazione Xavier 
 NVIDIA annuncia TITAN V, la prima video card per PC con GPU Volta 
 Intel avanza nel business dell'AI annunciando la VPU Movidius Myriad X 
 Huawei sviluppa un nuovo SoC per sfidare Google e Apple nel business dell'AI 
 Samsung: è in produzione la memoria HBM2 da 8GB di seconda generazione 
 TSMC avvierà la produzione in volumi dei chip a 12nm FinFET nel quarto trimestre 
 Le tecnologie AI incrementeranno il numero dei posti di lavori entro il 2020 
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community HWSetup.it

      Condividi sui social

      Condividi via email
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Siti Partner:

      3dfxzone.it      amdzone.it      atizone.it

      forumzone.it      nvidiazone.it      unixzone.it
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.