giovedì 19 ottobre 2017 16:45 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca








Sei in: Home  News  Il ransomware WannaCry ha compromesso principalmente PC con Windows 7

Il ransomware WannaCry ha compromesso principalmente PC con Windows 7

a cura di Giacomo Usiello | 21 maggio 2017

A distanza di oltre una settimana dalla diffusione del virus di tipo ransomware denominato WannaCry (o anche WannaCrypt o Wcry) è stata pubblicata da Costin Raiu, che è a capo del team di Global Research e Analysis presso Kaspersky Lab, una analisi che fornisce la distribuzione dell'infezione al variare dei Sistemi Operativi Windows compromessi dal malware.

Dai dati condivisi attraverso la pubblicazione di un grafico su Twitter, emerge che i computer maggiormente colpiti sono stati quelli configurati con Windows 7 x64 Edition, con una quota che supera i 60 punti percentuali, mentre considerando tutte le edizioni di Windows 7 si ottiene una quota aggregata pari a circa il 98%.

E' per certi versi sorprendente che l'OS potenzialmente esposto in misura maggiore, ovvero Windows XP, in quanto privo di una patch finalizzata a risolvere la vulnerabilità utilizzata in questo caso dagli hacker e quindi, in ultima analis, a prevenire l'infezione di WannaCry è stato compromesso con una percentuale pari a 0.1%.

E in effetti per Windows XP, OS non più supportato dallo sviluppatore a partire dal mese di aprile del 2008, Microsoft ha rilasciato un update correttivo subito dopo la diffusione del virus su larga scala al fine di fermare l'infezione per il maggior numero possibile di sistemi. Windows 2008 R2 Server, inoltre, rientra nella statistica con uno share pari a 1.5 punti percentuali mentre Windows 10 è stato attaccato con successo in maniera molto limitata (0.03%).





[Risorse correlate]
 TAG: costin raiu  |  kaspersky lab  |  ransomware  |  wannacry  |  wannacrypt  |  windows 7 Indice Tag  
  News Successiva   News Precedente
  Bungie: Destiny 2 per PC non richiederà configurazioni hardware high-end    ASUS presenterà il primo notebook ROG con CPU AMD Ryzen al Computex 
  Altre News che ti potrebbero interessare Indice News  
 Free Antivirus & Antimalware: McAfee Stinger 12.1.0.2459 - Ransom-Spora Ready
 Free Antivirus & Scanner Utilities: McAfee Stinger 12.1.0.2433
 Tutti gli update degli OS Windows che bloccano il ransomware WannaCrypt
 Free Antivirus & Scanner Utilities: McAfee Stinger 12.1.0.2372
 Free Antivirus & Scanner Utilities: McAfee Stinger 12.1.0.2367 - WannaCry Ready
  Il ransomare WannaCrypt attacca quasi 60.000 computer nel mondo
  I security update sono off limits per le CPU Ryzen o Kaby Lake su Windows 7/8.1
  Samsung rilascia il driver NVM Express 2.2 per i drive SSD 960 EVO e 950 EVO
  Le CPU Intel Kaby Lake e AMD Ryzen non sono supportate da Windows 7 e 8.1
  AMD non rilascerà driver per ottimizzare le CPU Ryzen in ambiente Windows 7
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Il nostro network comprende anche:

      3DFXZone      AMDZone      ATIZone

      ForumZone      NVIDIAZone      UnixZone
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.