mercoledì 23 agosto 2017 09:58 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca








Sei in: Home  News  NVIDIA dettaglia l'architettura grafica per GPU di nuova generazione Volta

NVIDIA dettaglia l'architettura grafica per GPU di nuova generazione Volta

a cura di Giacomo Usiello | 11 maggio 2017

Alla GPU Technology Conference (GTC) 2017 NVIDIA ha annunciato l'architettura per GPU di nuova generazione denominata Volta, destinata a sostituire progressivamente gli attuali prodotti Pascal sia in ambito enterprise che consumer. Più in dettaglio, NVIDIA ha mostrato una board in formato SXM2 che implementa l'acceleratore Tesla V100 ed è equipaggiata con la GPU Volta GV100.

La GPU GV100 è fabbricata con un processo a 12nm ed è parte di un modulo multi-chip; il die della GPU, che integra 21.1 milioni di transistor, ha un'area pari a 815mm². La GPU è circondata da quattro stack di memoria HBM2 a 1GHz che scambiano dati con il processore grafico attraverso un bus a 4096-bit e rendono disponibile una capacità complessiva pari a 16GB.

In accordo a NVIDIA, l'architettura Volta prevede, rispetto alla precedente Pascal, il ricorso a unità Streaming Multiprocessor (SM) rivisitate in maniera considerevole. Ogni blocco SM, infatti, include sia core CUDA FP32 che core CUDA FP64 (anche se questi ultimi potrebbero non essere presenti nelle implementazioni per il mercato consumer, ovvero nelle GPU per le GeForce next gen). Ogni core CUDA FP64 è in grado di eseguire anche operazioni a 32-bit, 16-bit e 8-bit.

La versione completa della GPU Volta GV100 destinata al mercato enterprise, e in particolare agli ambiti del deep-learning e delle reti neurali, integra 80 SM, 320 TMU, 5120 core CUDA FP32 e 2560 core CUDA FP64. Il valore massimo della frequenza di clock del core grafico con GPU Boost è pari a 1455MHz.

In accordo a NVIDIA, inoltre, la board Tesla V100 offre prestazioni nettamente superiori, ovvero fino al 50% sia in ambito FP32 che FP64, a quelle ottenibili con la board Tesla P100, che utilizza invece una architettura realizzata in accordo all'architettura grafica Pascal. In termini di valori di picco i throughput misurati con Tesla V100 sono pari rispettivamente a 15 TFLOP/s e a 7.5 TFLOP/s negli ambiti FP32 e FP64.





[Risorse correlate]
 TAG: 12nm  |  architettura  |  gpu  |  gv100  |  nvidia  |  sxm2  |  tesla v100  |  volta Indice Tag  
  News Successiva   News Precedente
  Free & Open Source Image Editing Utilities: GIMP 2.8.22 - Windows 10 Ready    Dopo Bayonetta SEGA annuncia il porting su PC dell'action game Vanquish 
  Altre News che ti potrebbero interessare Indice News  
 BIOS Update & Flashing Utilities: ATIFlash 2.77 supporta le GPU AMD Vega
 Square Enix e NVIDIA annunciano il game Final Fantasy XV Windows Edition
 GeForce Setup & Tweaking Utilities: GeForce Experience 3.9.0.61
 La posizione ufficiale di AMD sui prezzi delle video card Radeon RX Vega 64
 Colorful lancia quattro GeForce non reference della linea iGame Vulcan X
  Intel conferma l'architettura per le CPU di nuova generazione Ice Lake
  GPU Caps Viewer 1.36.2.0 supporta Radeon RX Vega 64, Vega 56 e Frontier Edition
  GPU Shark 0.10.0.3 aggiunge il supporto delle Radeon RX Vega 64 e Vega 56
  AMD rilascia Radeon Software Crimson ReLive Edition 17.8.1 per GPU Vega
  Foto di un prototipo della Radeon RX Vega 56 con cooler a tre ventole
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Il nostro network comprende anche:

      3DFXZone      AMDZone      ATIZone

      ForumZone      NVIDIAZone      UnixZone
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.