venerdì 18 settembre 2020 09:10 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca
Sei in: Home  Articoli  Logitech accende la luce con la tastiera Wireless Illuminated Keyboard K800  Pagina 1
Logitech accende la luce con la tastiera Wireless Illuminated Keyboard K800
a cura di Alessandro Hassan | 03/04/2011 | Fornitore: Logitech

Introduzione

Coloro che, per motivi lavorativi o di semplice svago, utilizzano per diverse ore al giorno un personal computer non possono certamente fare a meno di una buona tastiera, ovvero di una periferica che rappresenta, come e più di un mouse, il punto di contatto per antonomasia tra l'essere umano e l'elaboratore elettronico. Naturalmente non tutti gli utenti finali sono uguali, e a ogni tipologia di utilizzatore corrispondono necessità differenti che vanno ben oltre la scelta del colore o della tipologia di connessione, wired (con filo) o wireless (senza filo), supportata dalla keyboard.

Un gamer, ad esempio, cerca in una tastiera un'elevata rapidità di risposta dei tasti, una buona solidità della stessa e magari la possibilità di registrare macro (combinazioni di tasti preimpostate, da poter richiamare facilmente) che semplifichino il controllo dei game; chi si occupa principalmente di digitazione di testi predilige, invece, una certa leggerezza dei tasti e una buona ergonomia generale (tasti non troppo piccoli o troppo vicini tra loro, ad esempio); chi, infine, fa dell'estetica della propria postazione il suo punto di forza, di certo, non può accontentarsi di una comune tastiera economica.

Il logo di Logitech

[Immagine ad alta risoluzione]

Logitech nasce nel 1981 ad Apples in Svizzera, e da allora l'azienda ha saputo crescere e rinnovarsi con continuità sino a diventare oggi uno tra i più grandi produttori di periferiche di ingresso e non soltanto - nel suo catalogo sono presenti, ad esempio, anche mouse, webcam, microfoni, altoparlanti, player musicali, Dock per iPod/MP3, telecomandi, gamepad e volanti - presenti nel panorama internazionale. Il primo mouse Logitech, il “P4”, venne introdotto sul mercato già nel 1982, prima ancora che le interfacce grafiche dei primi Sistemi Operativi Mac e Windows diventassero di uso comune.

Il prodotto su cui è incentrata questa recensione, ovvero la tastiera Logitech Wireless Illuminated Keyboard o, più semplicemente, K800 (se utilizziamo il codice identificativo del produttore, ndr), può essere considerato una soluzione completa e adatta agli utilizzi più disparati. Come si evince dalla denominazione commerciale siamo di fronte a una tastiera dotata di retroilluminazione dei tasti e in grado di supportare il collegamento con il sistema, o host, mediante una comoda connessione senza fili, o wireless. Queste due caratteristiche, tuttavia, come vedremo nelle pagine che seguono, non bastano rappresentare in maniera completa le feature della keyboard di fascia alta proposta da Logitech.

Nella pagina seguente analizziamo le caratteristiche tecniche e le tecnologie dichiarate dal produttore.

Pagina successiva


 TAG: non sono stati associati TAG alla pagina correnteIndice Tag  
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Siti Partner:

      3dfxzone.it      amdzone.it      atizone.it

      forumzone.it      nvidiazone.it      unixzone.it
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.