mercoledì 28 giugno 2017 12:29 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca








Sei in: Home  News  I prezzi elevati dei chip di DRAM limitano la dotazione di RAM degli smartphone

I prezzi elevati dei chip di DRAM limitano la dotazione di RAM degli smartphone

a cura di Giacomo Usiello | 6 maggio 2017

La crescita dei prezzi dei chip di memoria DRAM per applicazioni mobile sta limitando la capacità della memoria con cui sono equipaggiati gli smartphone immessi sul mercato nel corso del 2017. Lo si apprende da un recente report pubblicato dall'agenzia specializzata in ricerche su tematiche di markerting TrendForce, a cui ha dato ampio risalto on line il sito taiwanese DigiTimes.

Più in dettaglio, in accordo a TrendForce, nonostante diversi smartphone high-end già sul mercato siano equipaggiati con 4GB di RAM, si consideri ad esempio il Galaxy S8 di Samsung, e alcuni modelli possono vantare una capacità della memoria centrale pari addirittura a 6GB, il valore medio stimato della dimensione della RAM degli smartphone commercializzati nel 2017 è pari a 3.2GB.

Questa misura rappresenta, da un lato, una crescita, quantificabile in un delta pari a 33.4%, rispetto alla dimensione media, pari a 2.4GB, della memoria centrale degli smartphone immessi sul mercato nel 2016 e, dall'altro, una riduzione della stima per il 2017, inizialmente coincidente con 3.7GB.

La stima iniziale per il 2017 era stata calcolata considerando anche il processo di diffusione nel mainstream della memoria a basso consumo LPDDR4: tuttavia la crescita dei prezzi dei chip di DRAM in generale ha finito per condizionare i progettisti di smartphone spingendoli a limitare le specifiche della memoria centrale.

In questo scenario non sorprende più di tanto che, in accordo alla fonte, bisognerà attendere il 2018 per il primo iPhone con 4GB di RAM: nel 2017, infatti, Apple dovrebbe lanciare un iPhone con display AMOLED da 5.8-inch, e inoltre una variante con schermo LCD da 5.5-inch, e, infine, una versione con schermo LCD da 4.7-inch: la dimensione della memoria centrale dei primi due dovrebbe essere pari a 3GB mentre il terzo modello dovrebbe essere equipaggiato con 2GB di RAM.





[Risorse correlate]
 TAG: apple  |  dram  |  lpddr4  |  ram  |  samsung  |  smartphone  |  stima  |  trendforce Indice Tag  
  News Successiva   News Precedente
  BitDefender Antivirus Free Edition 1.0.7.23 è disponibile per il download    Rufus 2.15 beta formatta e crea drive flash USB avviabili da immagini ISO 
  Altre News che ti potrebbero interessare Indice News  
 Svelati il periodo di lancio e il prezzo europeo del Galaxy Note8 di Samsung
 TSMC riprende la produzione con il nodo a 7nm dei chip per conto di Qualcomm
 AMD aggiorna l'elenco delle memorie DDR4 compatibili con le CPU Ryzen
 Una foto leaked mostra il vetro di protezione del display del Galaxy Note 8
 Wistron: i nuovi iPhone saranno impermeabili e con caricamento wireless
  Samsung avvia la produzione in volumi dei chip di V-NAND a 64 layer da 256Gb
  Samsung produrrà 80 milioni di display AMOLED per i nuovi iPhone da 5.8-inch
  Apple annuncia un nuovo iMac Pro con CPU Intel Xeon e GPU AMD Radeon Pro Vega
  Apple introduce l'iPad Pro da 10.5-inch e un nuovo iPad Pro da 12.9-inch
  Apple lancia gli iMac con CPU Intel Kaby Lake e GPU AMD Radeon Pro 500
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Il nostro network comprende anche:

      3DFXZone      AMDZone      ATIZone

      ForumZone      NVIDIAZone      UnixZone
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.