giovedì 21 settembre 2017 05:14 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca








Sei in: Home  News  Windows 10 non supporta al meglio le CPU Ryzen? Microsoft risponde così

Windows 10 non supporta al meglio le CPU Ryzen? Microsoft risponde così

a cura di Giacomo Usiello | 10 marzo 2017

Le prestazioni dei processori di nuova generazione Ryzen di AMD non stanno facendo registrare, in special modo in ambito gaming, il livello prestazionale sperato dagli acquirenti e dagli appassionati più in generale e, secondo alcuni, questo scenario potrebbe essere stato indotto da un componente di Windows 10, ovvero lo scheduler, che non sarebbe ancora in grado di utilizzare al meglio le peculiarità della nuova architettura.

Più in dettaglio, dai canali non ufficiali si apprende che, a differenza di quanto avviene con le piattaforme Intel Core, lo scheduler di Windows 10, qualora venga eseguito con una CPU AMD Ryzen, non sarebbe capace distinguere tra i thread associati ai core fisici e i thread associati ai core virtuali resi disponibili dalla tecnologia SMT.

Ne consegue che lo scheduler non assegnerebbe sistematicamente una priorità più elevata ai thread associati ai core fisici determinando, in ultima analisi, ovvero come effetto netto, il conseguimento di un livello prestazionale che non rispecchia le reali potenzialità dell'hardware. Anche perchè, in accordo a una seconda speculazione, Windows 10 non utilizzerebbe al meglio anche la memoria cache di secondo (L2) e terzo livello (L3) integrata nei chip Ryzen.

Interpellata sull'argomento mediante il social network Twitter, Microsoft non ha assolutamente confermato le speculazioni inerenti lo scheduler di Windows, ma ha fatto notare, piuttosto, che un nuovo processore high-end comporta inevitabilmente l'introduzione di nuovi bug da neutralizzare, e in merito ai quali è necessario indagare.





[Risorse correlate]
 TAG: core  |  cpu  |  microsoft  |  ryzen  |  scheduler  |  smt  |  thread  |  windows 10 Indice Tag  
  News Successiva   News Precedente
  Seagate fa il punto sulle tecnologie SMR, TDMR e HAMR per i nuovi HDD    Hardware Monitoring & Benchmark: AIDA64 Extreme Edition 5.80.4093 beta 
  Altre News che ti potrebbero interessare Indice News  
 Intel potrebbe rinviare nuovamente il lancio dei processori Cannon Lake
 Le CPU LGA-1151 Coffee Lake di Intel richiedono una nuova motherboard Z370
 Eurocom: il chipset Z390 di Intel supporta i processori a 8 core e 16 thread
 Benchmark Utilities: Passmark PerformanceTest 9.0 build 1018 - AMD Vega Ready
 Una CPU AMD Ryzen Threadripper è stata de-lidded e de-packaged
  System Information Utilities: SIV (System Information Viewer) 5.23
  Microsoft al lavoro sulle performance dei game con Windows 10 Creators Update
  Foto della motherboard GIGABYTE Z370XP SLI per CPU Intel Coffee Lake
  Windows Utilities: Microsoft Process Monitor 3.40 - Windows 10 Ready
  I processori Core i3 rientrano nella prima ondata di CPU Coffee Lake per desktop
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Il nostro network comprende anche:

      3DFXZone      AMDZone      ATIZone

      ForumZone      NVIDIAZone      UnixZone
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.