giovedì 21 marzo 2019 22:50 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca








Sei in: Home  News  Intel affida in outsourcing la produzione di processori e chipset entry-level
Intel affida in outsourcing la produzione di processori e chipset entry-level
a cura di Giacomo Usiello | 30 ottobre 2018
 

In accordo a una recente speculazione diffusa on line dal sito DigiTimes, che cita fonti taiwanesi vicine ai fornitori dei componenti necessari per l'assemblaggio dei sistemi informatici, Intel avrebbe deciso di ricorrere all'outsourcing per la produzione dei processori e dei chipset destinati al mercato entry-level dei PC e a quello dei dispositivi per applicazioni orientate all'Internet of Things (IoT).

Questa decisione sarebbe scaturita come misura volta a ridurre la problematica connessa con la scarsa reperibilità dei suoi processori, che è cresciuta notevolmente nella seconda parte del 2018 e si è estesa dal comparto dei PC tradizionali a quello dei PC per applicazioni industriali e a quello dei server high-end.

Nei primi giorni di ottobre Intel ha reso noto di aver stanziato un ulteriore miliardo di dollari per espandere la propria capacità produttiva con il nodo a 14nm. Tuttavia, questo budget dovrebbe essere speso principalmente per i prodotti che garantiscono margine di profitto più elevato, e quindi per i processori delle linee Xeon e Core indirizzati rispettivamente ai server e ai PC di fascia alta.

Per fronteggiare, invece, le richieste del mercato relative ai processori low-cost, ed in particolare ai chip della linea Atom e ai corrispondenti chipset per le motherboard, Intel avrebbe deciso di richiedere la produzione ad altri chip maker, al fine di ripristinare la disponibilità commerciale dei suoi prodotti entro i primi mesi del 2019.

Tra i potenziali partner, Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) sembra essere quello maggiormente attrezzato per garantire i volumi richiesti da Intel. Senza contare che TSMC si occupa già della fabbricazione dei dispositivi di tipo FPGA per conto di Intel.





[Risorse correlate]
 TAG: 14nm  |  intel  |  outsourcing  |  processore  |  produzione  |  tsmc Indice Tag  
  News successiva   News precedente
  Hardware Monitoring & Benchmark: AIDA64 Extreme Edition 5.98.4828 beta    AMD Overclocking & Monitoring Tools: AMD Ryzen Master 1.5 
  Altre News che ti potrebbero interessare Indice News  
 Hardware Testing & Benchmark: Passmark BurnInTest Professional 9.0 build 1014
 Hardware Setup & Drivers: Intel Rapid Storage Technology 17.2.0.1009
 Intel potrebbe avviare entro il 2020 la produzione in volumi dei suoi modem 5G
 HWMonitor 1.40 supporta le video card AMD Radeon VII, NVIDIA GTX 1660 e 1660 Ti
 Un video presenta la produzione delle motherboard in una fabbrica di GIGABYTE
  Intel prepara il lancio dei processori Cascade Lake-X per i desktop HEDT
  Una slide conferma il lancio delle CPU Ryzen Threadripper di terza generazione
  Il mercato delle GPU ha chiuso il quarto trimestre del 2018 in calo (JPR)
  Già svelati i nomi e i prezzi dell'intera linea di nuove CPU Ryzen 3000 di AMD?
  SSD Utilities: Intel Solid State Drive (SSD) Toolbox 3.5.9 - Bug fixing
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Il nostro network comprende anche:

      3DFXZone      AMDZone      ATIZone

      ForumZone      NVIDIAZone      UnixZone
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.