domenica 23 settembre 2018 12:05 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca








Sei in: Home  News  Samsung annuncia ufficialmente gli smartphone high-end Galaxy S9+ e Galaxy S9

Samsung annuncia ufficialmente gli smartphone high-end Galaxy S9+ e Galaxy S9

a cura di Giacomo Usiello | 26 febbraio 2018

Samsung ha annunciato gli smartphone high-end Galaxy S9 e Galaxy S9+. Entrambi i dispositivi sono caratterizzati da un set di specifiche che sostanzialmente è allineato a quello ipotizzato dalle speculazioni provenienti dai canali non ufficiali.

Samsung Galaxy S9+

I Galaxy S9 e Galaxy S9+ di Samsung sono basati sul SoC Snapdragon 845 di Qualcomm o in alternativa sull'Exynos 9810 a seconda del mercato a cui gli smartphone sono indirizzati.

Il marketing di Samsung ha posto l'accento in particolare sulla fotocamera posteriore degli smartphone, indicata come "la più avanzata di sempre". In accordo al produttore, grazie al sensore Super Speed Dual Pixel questa fotocamera è in grado di combinare dodici immagini per produrre una foto di qualità elevatissima.

Samsung Galaxy S9

Inoltre questa fotocamera promette prestazioni elevate anche in condizioni di illuminazione limitata o scarsa in virtù di una apertura regolabile nel range f/1.5-f/2.4. I nuovi smartphone di Samsung sono anche in grado di realizzare video in slow motion con un frame rate pari a 960fps.

Per quanto concerne, invece, i display, i due smartphone non differiscono molto dalla linea Galaxy S8. Il Galaxy S9+ utilizza un display Quad HD+ da 6.2-inch mentre il Galaxy S9 vanta un display sempre Quad HD+ ma più piccolo (5.8-inch).

Il Galaxy S9+ integra inoltre 6GB di RAM e una batteria da 3500mAh; le specifiche corrispondenti del Galaxy S9 sono pari rispettivamente a 4GB e 3000mAh. Inoltre, la fotocamera posteriore del Galaxy S9+ è a doppia lente mentre quella del Galaxy S9 è a lente singola.

I Galaxy S9 e Galaxy S9+ di Samsung, che includono Infinity Display e audio surround Dolby Atmos, sono disponibili in pre-order dal 2 marzo mentre la commercializzazione effettiva ha inizio il 16 marzo: i prezzi delle versioni sbloccate sono pari a $719.99 per il Galaxy S9 e a $839.99 per il Galaxy S9+ nel mercato statunitense.





[Risorse correlate]
 TAG: dolby atmos  |  exynos 9810  |  galaxy s9  |  infinity display  |  samsung  |  smartphone  |  snapdragon 845 Indice Tag  
  News successiva   News precedente
  Hardware Monitoring & Tuning Utilities: Corsair Link 4.9.5.25 - Bug fixing    NVIDIA potrebbe annunciare le GeForce GTX 2080 e GTX 2070 alla GTC 2018 
  Altre News che ti potrebbero interessare Indice News  
 Apple pronta a immettere sul mercato 20 milioni di iPhone XR al mese
 Un leak potrebbe mostrare l'iPhone Xc di Apple in tre differenti colorazioni
 Foto e specifiche del nuovo smartphone Honor 8X Max con display da 7.12-inch
 Samsung lancia gli SSD NVMe portatili X5 con interfaccia Thunderbolt 3
 Foto leaked dello smartphone non annunciato LG V40 ThinQ, successore del V30
  Xiaomi annuncia l'arrivo nel mercato italiano dello smartphone Mi 8
  Samsung presenta a New York il nuovo smartphone flag-ship Galaxy Note9
  Il mercato mondiale degli smartphone è in calo anche nel secondo trimestre
  Il mancato arrivo dei processori a 10nm è sintomo di un rallentamento di Intel?
  Nel codice di iOS 12 beta sono presenti riferimenti a un iPhone dual-sim
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Il nostro network comprende anche:

      3DFXZone      AMDZone      ATIZone

      ForumZone      NVIDIAZone      UnixZone
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.