mercoledì 23 gennaio 2019 12:36 Mobile Tag_Search Network_Search Site_Map Feed_RSS 3dfxzone amdzone atizone nvidiazone unixzone forumzone enboard.3dfxzone
     
HWSetup.it            
 
Home   |   News   |   Headlines   |   Articoli   |   Componenti   |   Schede Video   |   Applicazioni   |   Benchmark   |   Community   |   Redazione   |   Ricerca








Sei in: Home  News  Sapphire lancia le card NITRO+ Radeon RX Vega64 e Radeon RX Vega56
Sapphire lancia le card NITRO+ Radeon RX Vega64 e Radeon RX Vega56
a cura di Giacomo Usiello | 16 dicembre 2017

Sapphire ha ampliato il proprio catalogo di video card con GPU AMD Vega annunciando la nuova linea Radeon RX Vega NITRO+ che include le soluzioni non reference e factory-overclocked denominate dal marketing NITRO+ Radeon RX Vega64 8G HBM2 e NITRO+ Radeon RX Vega56 8G HBM2.

Entrambe le video card presentano una configurazione factory-overclocked per quanto riguarda le frequenze di clock del core grafico della GPU e, inoltre, un cooler non reference che abbina la tecnologia proprietaria Vapor-X, che utilizza a sua volta il principio generale della dissipazione mediante vapor chamber, a tre generose ventole.

Inoltre, il PCB delle card NITRO+ Radeon RX Vega64 8G HBM2 e NITRO+ Radeon RX Vega56 8G HBM2 include un VRM sovradimensionato a 7 + 1 fasi mentre la potenza elettrica viene assorbita dalla PSU attraverso tre connettri PCIe a 8-pin. Il kit di porte di uscita è costituito, invece, da due connettori HDMI 2.0b e altrettanti connettori DisplayPort 1.4.

Il core grafico della GPU della NITRO+ Radeon RX Vega64 8G HBM2 lavora con una frequenza di base pari a 1423MHz e con una frequenza massima (Boost) pari a 1611MHz, mentre il frame buffer, implementato con 8GB di RAM HBM2, è caratterizzato da una frequenza di clock pari a 945MHz.

Per fissare le idee, i corrispondenti valori delle frequenze di clock del core grafico della GPU della Radeon RX Vega64 in versione standard sono pari rispettivamente a 1247MHz e 1546MHz mentre la Radeon RX Vega64 Liquid Edition, pur essendo reference, garantisce un valore massimo della frequenza di clock con Boost superiore e pari a 1677MHz.

Il core grafico della GPU della NITRO+ Radeon RX Vega56 8G HBM2 lavora di default a 1305MHz (valore reference corrispondente: 1156MHz) e fino a 1572MHz (valore reference corrispondente: 1471MHz) con Boost mentre il frame buffer, che è realizzato con 8GB di memoria video HBM2, è caratterizzato da una frequenza di clock pari a 800MHz.





[Risorse correlate]
 TAG: amd  |  nitro+ radeon rx vega56  |  nitro+ radeon rx vega64  |  non reference  |  sapphire  |  vega  |  video card Indice Tag  
  News successiva   News precedente
  Intel aggiunge due drive da 960GB e 1.5TB alla linea Optane SSD 900p    XviD Codec 1.3.5 comprime i video fino a 200 volte con MPEG-4 
  Altre News che ti potrebbero interessare Indice News  
 La card Geforce GTX 1660 Ti testata con il benchmark di Ashes of the Singularity
 Apple potrebbe lanciare nuovi Mac equipaggiati con le GPU Navi di AMD
 Un leak potrebbe svelare una APU AMD con iGPU Navi per le console next gen
 AMD potrebbe annunciare le video card con GPU Navi in occasione di E3 2019
 Prime specifiche non ufficiali della video card GeForce GTX 1660 Ti di NVIDIA
  NVIDIA: la memoria video HBM è troppo costosa per le schede grafiche consumer
  Video Card & GPU Information: GPU Caps Viewer 1.41.3.0 - GeForce RTX 2060 Ready
  AMD sta lavorando sullo sviluppo di GPU che supportano il Ray Tracing
  AMD: la Radeon VII è la prima gaming card con GPU prodotta a 7nm
  AMD rilascia il driver grafico Radeon Software Adrenalin 2019 Edition 19.1.1
      Contatti

      Pubblicità

      Media Kit
      Community

      

      
      Feed RSS

      Note legali

      Privacy
      Sitemap

      Translator

      Links
      Il nostro network comprende anche:

      3DFXZone      AMDZone      ATIZone

      ForumZone      NVIDIAZone      UnixZone
Le pagine di HWSetup.it sono generate da un'applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono di proprietà degli aventi diritto.